.

  mancio [ Age? it's only a state of mind - Non si può vivere di fretta -10 e lode! ]
         

LE COSE NON SONO MAI QUELLO CHE SEMBRANO

© Copyright 2013 Mancio Mario Ruggiero

  LEGGI I PRIMI CAPITOLI GRATIS!!!!!

POI ACQUISTA  SU 

- www.ilmiolibro.it 

- La Feltrinelli (librerie e/o sito) 

- Cartolandia (Via S.Chiara, 5 -Mola di Bari)

- Stores esterni (amazon,Apple, Kobo, ecc.)

(versione cartacea  Isbn: 9788891066589

ebook Isbn: 9788891066824)

Mancio Mario Ruggiero

Crea il tuo badge


12 aprile 2010

STRUNZ !!!

Secondo qualcuno, parlo troppo, mi espongo inutilmente, o addirittura sarei uno strumento in mano a questo o a quell'altro... IOOOOOO? ahahahah bell'idiozia!
Forse perchè la coda di paglia, o l'alienazione totale dell'essere fa si che il lecchinaggio totale sia ritenuto normale, ovvio, giusto.... e quindi si pensa (vabbè parole grosse) che sia così anche per me!!!
non ha capito niente chi mi accusa di nefandezze simili.
Questo schifo sarete voi .....e siccome mi fate anche pena, non vi ricorderò la vostra nullità o incapacità a far tutto, non vi ricorderò che se avete un posto di lavoro (e probabilmente anche il vostro titolo di studio) lo dovete a qualcuno e quindi sarete sempre servi di chi vi ha comprato (ma avete pagato voi) ..... non vi ricorderò che ricoprite posti che spettavano ad altri, non vi ricorderò che siete la piaga della società perchè l'incompetenza, genera la società di merda che non funziona....
non ve lo ricorderò (l'ho accennato è vero, ma voi sapete che potrei dilungarmi per km di pagine e ve lo evito)... ma visto che sono buono vorrei dedicarvi una poesia!

Una vera e propria poesia che non ho scritto io, quindi è vera letteratura vera cultura.
Cari buoni a nulla che vi riconoscerete in queste righe... perchè siete in molti... (mentre gli altri che leggeranno vi riconosceranno e si faranno grosse risate)

 quale poesia può riguardare la CULtura dedicata ai fautori di una società di merda?
(sia bene inteso è un complimento, perchè "il soggetto" in questione almeno a qualcosa serve)
se non questa?

STRUNZ

 Strunz,
ch’ arravugliat’ staj,
n’goppa a nu marciapiede 
 dint a na sfera e sole.

Nù muscuglione t’ gir attuorn’
e t’ canta na ninna nanna,
e tu t’adduorm,
STRUNZ.

(Salvatore Di Giacomo)


 



sfoglia     marzo        maggio
 







Blog letto 941886 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom